BWA tour

BODYWEIGHT ARENA TOUR 2017

Pubblicato il Pubblicato in Allenamento, Esperienze

Ciao a tutti, in questo articolo voglio raccontarvi la mia avventura nel bodyweight arena tour, partendo dalla fantastica Puglia a Settembre, poi nelle Marche ad Ottobre fino alla nebbiosa e fredda Milano a Novembre.

Vedremo assieme quello che ho insegnato ed imparato ad tutti i ragazzi e le ragazze che ho incontrato lungo il mio cammino, sperando davvero di non lasciare nessuno indietro.

PUGLIA – 30 SETTEMBRE 2017

Parto da Pesaro il 29 Settembre di pomeriggio presto assieme alla mia ragazza Sofia. Il treno, ovviamente in ritardo di un paio d’ore, ci lascia a Bari la sera presto. Quì incontro Giuseppe Adduci, il fondatore di Calisthenics Bitonto, un ragazzo che ho avuto il piacere e l’onore di conoscere, con cui ho stretto una forte amicizia. Giuseppe ci accompagna a casa della sua ragazza Letizia Antonia D’Alessandro, anche lei ragazza straordinaria, oltre ad essere una nutrizionista ed insegnante molto preparata. Alloggiamo per la notte dopo una super pizzata. All’indomani ci svegliamo, direzione Turi per il mio workshop. I ragazzi non tardano ad arrivare ed iniziamo subito. Il livello era molto buono, tutti ragazzi sportivi appassionati di diversi tipi di allenamento. La giornata parte con dei protocolli specifici di riscaldamento, come inserire la mobilità articolare nel riscaldamento e il rinforzo/mobilizzazione delle articolazioni più sollecitate. A seguito del riscaldamento, verticalismo,

partendo dalle basi e sviluppando una progressione fino alla verticale libera. Dopo una buona pausa pranzo, riprendiamo con la verticale d’impostazione e i primi approcci allo sbilanciamento su un braccio.
A tardo pomeriggio, provati, iniziamo le routine di stretching e metodi moderni di mobilità articolare, dove abbiamo visto i principali tipi di stretching e gli esercizi più efficaci per l’allungamento dei gruppi muscolari.
Concludiamo il workshop con del buon stretching di gruppo: frog, elephant e Tiger routine. Con sorpresa Giuseppe e Letizia ci comunicano che a pochi passi da casa abbiamo Polignano a Mare, che visitiamo il giorno dopo.
Un paese fantastico, mozzafiato, con il suo centro storico scavato tra le grotte sul mare, dove si possono assaggiare i sapori di una cucina tremendamente buona e di una terra piena di tradizione. Mi sono quindi goduto anche una piccola vacanza (che non vedo l’ora di ripetere), prima di tornare a casa, il giorno dopo.

MERCATALE DI SASSOCORVARO – 14 OTTOBRE 2017

Dopo due settimane dall’evento Pugliese, ci addentriamo assieme come sempre a Sofia nelle colline marchigiane. Un contesto magnifico immerso tra i boschi, colline e odori autunnali. Sono stato ospitato presso la palestra Body Space Fitness Innovation di Andrea Eusebi, un ragazzo molto in gamba ed attento alle esigenze del mondo del fitness, che ha saputo creare un vero spazio all’avanguardia per quello che riguarda il mondo dell’allenamento.Verticale tuck Il 24 novembre
Anche questa volta i ragazzi non si fanno attendere ed iniziamo subito con il programma, che è stato molto simile alla giornata di Bari. Ovviamente dico simile perchè c’è sempre molta personalizzazione ed esplorazione delle proprie capacità durante un workshop. Quindi in base al livello di preparazione dei partecipanti possiamo vedere dei lavori differenti. In ogni caso anche quì abbiamo trattato nel profondo il riscaldamento, per poi passare alla parte sul verticalismo, che tratta i principali assetti tecnici e posturali di una buona verticale per poi passare all’equilibrio sulle mani, fino ad arrivare alla press to handstand.
Pure questa volta abbiamo STRA esagerato col pranzo, riempiendoci in maniera veramente indegna, che ci ha portato a prolungare leggermente la pausa pranzo per poi riprendere le normali attività di verticalismo per un altro paio d’ore. Concludiamo il workshop con la parte di mobilità, con gioia dei ragazzi vista la stanchezza a cui erano arrivati (anche io, non credete :’D).
Anche questa esperienza si è conclusa sicuramente nel migliore dei modi: ho allacciato davvero un bellissimo rapporto con ogni partecipante del workshop, e spero anche questa volta di aver trasmesso qualcosa che possa rimanere ad ognuno di voi.

MILANO – 4-5 NOVEMBRE 2017

A quasi un mese dall’ultima tappa parto per Milano. Questa volta in macchina, sempre in compagnia di Sofia. A Milano ho condotto il workshop assieme a Jacopo Guerrini, presso la palestra Lottatori Milano, leggermente in periferia di Milano, vicino a Gorgonzola. Confronto alla Puglia, mi sono beccato 2 bei giorni di pioggia, freddi e pieni di nebbia, ma la compagnia dei miei amici hanno fatto si che questa esperienza sia stato molto lieta e piacevole. Ma veniamo a noi, parliamo del workshop.
La palestra è davvero fantastica, spaziosa e con tutte le attrezzature di cui si ha bisogno. Questa volta le giornate erano due e gli argomenti, rispetto ai miei soliti, erano maggiori e più complessi. Oltre alle basi sul verticalismo, che ho trattato anche negli altri workshops, qui abbiamo visto una buona parte di pre-acrobatica e movimenti funzionali, strength training ma soprattutto la novità è stata la parte teorica di programmazione dell’allenamento a corpo libero trattata la mattina del primo giorno per circa 2 ore. Durante questa parte ho provato a proporre una visione di programmazione adattata all’allenamento a corpo libero, partend dalle basi ed evidenziando con logica tutti i punti in cui la programmazione dell’allenamento a corpo libero differisce dai soliti schemi, proponendo delle logiche diverse, confrontando i vari tipi di approcci, ed arrivando a stilare una vera e propria linea di pensiero per quel che riguarda la programmazione dell’allenamento.
Vista la numerosa partecipazione ad entrambe le giornate abbiamo dovuto trattare molti temi e in maniera più approfondita possibile, cercando di proporre la massima qualità di insegnamento raggiungibile, e speriamo di avercela fatta. Personalmente, questi due giorni sono stati davvero intensi e pieni di nozioni ed esperienze che ognuno di noi ha potuto inserire e proporre.
Ringrazio anche questa volta tutti voi, che avete avuto la pazienza e la curiosità di scoprire quello che io e Jacopo avevamo da dire.

Vediamo il video di questa fantastica giornata!

 

IL VIAGGIO E’ FINITO, IL VIAGGIO E’ APPENA INIZIATO

Questo è un articolo molto diverso dagli altri. Più qualcosa di narrativo, in cui ho voluto portare anche voi nella mia fantastica avventura. Un’avventura che mi sono creato con il tempo. Da quando iniziai ad insegnare e a fare questo mestiere, mi domandavo se un giorno le mie competenze e la mia passione potessero essere apprezzate da persone in tutta Italia.
Il mio obbiettivo è sempre e solo quello di aver lasciato qualcosa in ogni persona che ha avuto la voglia, la pazienza e la curiosità di avermi saputo ascoltare. Ad ogni mia giornata ho esordito con queste parole.

”Ciao ragazzi, mi chiamo Elia Bartolini. Non vengo qui per mostrarvi chissà quali capacità. Non sono né un professionista, né un massimo esponente di quello che vedremo oggi. Potrò sbagliare, mentre cerco di mostrarvi gli argomenti che tratteremo assieme. Non vedrete quindi niente di unico o che non vedrete mai più in vita vostra. Il mio intento, nel mio piccolo, è proporre a tutti voi un percorso che possiate fare vostro e che spero vi guidi nella vostra pratica a venire. Perché non sono un professionista, ma un ragazzo che come voi studia, si allena e da il mille per cento per essere migliore rispetto a quello che era ieri.”

Sono qui per ringraziare tutti voi, che quest’anno mi avete tenuto compagnia in questa meravigliosa avventura alla scoperta di noi stessi. Tutti voi che mi avete reso felice ed entusiasta del lavoro che sto portando avanti.
Un grazie dal cuore. Alla prossima.

Elia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.